VENDI SUBITO

AFFITTA SUBITO

STIMA IN LOCO

STIMA TELEFONICA

STIMA ONLINE

CALCOLATORE MQ COMMERCIALI

CALCOLATORE VALORE CATASTALE

COME VALUTARE GLI IMMOBILI COME VENDERE AL MEGLIO GUIDA ALL'ACQUISTO SICURO GUIDA PRATICA ALLA LOCAZIONE SUCCESSIONI & DONAZIONI NORME & TRIBUTI IMMOBILIARI CONFRONTO MUTUI IMMOBILIARII
IMU e TASI 2014: il Decalogo e le FAQ

pubblicato il 05.03.2014
Converti in PDF

Nel 2014 viene abolita l’IMU prima casa, sostituita dalla IUC, ma per il contribuente alle prese con la tassa sugli immobili ci sono in vista nuove complicazioni.

IMU 2014

La prima rata IMU 2014 si pagherà il 16 giugno come negli anni scorsi, ma prima dovranno essere emanati i provvedimenti attuativi sui bollettini precompilati che, secondo le anticipazioni, contengono la prima magagna: i Comuni non saranno obbligati a inviarli, lasciando ai contribuenti l’onere di calcolare da sé l’imposta (autoliquidazione). Il problema è che quest’anno è ancora più complicato, visto che all’IMU bisogna sommare la TASI. Ai Comuni è lasciata flessibilità decisionale anche per quanto riguardascadenze e modalità di pagamento, nonché in materia di aliquote. Ecco un veloce decalogo con le FAQ in materia di imposte sugli immobili, facendo il punto della situazione.

 

Cosa si paga?

La nuova IUC (Imposta Unica Comunale) comprende TASI (tassa sui servizi indivisibili del comune, comprensiva anche di IMU prima casa), TARI (tariffa sui rifiuti) e IMU(imposta sulle case diverse dalla prima). E’ stata introdotta con la Legge di Stabilità 2013 (legge 147/2013, commi 639 e seguenti).

 

Quando si paga?

L’IMU è versata in due rate, il 16 giugno e il 16 dicembre. I Comuni possono stabilire ulteriori modulazioni. Anche per TARI e TASI sono previste di norma due rate a cadenza semestrale, con termini stabiliti dal Comune in maniera anche differenziata fra i due tributi; ma si può decidere anche un pagamento unico entro il 16 giugno. Pertanto, farà fede la delibera di ogni Comune per le tre tasse/tariffe.

IUC, IMU e TARES: leggi le scadenze 2014

 

Quanto si paga?

La Legge di Stabilità prevede un’aliquota massima per IMU e TASI non superiore al 1,06% per le abitazioni diverse dalla prima casa. Per la prima casa, invece, prevede un’aliquota massima 2014 pari allo 0,25% (aliquota base 0,1%). Peccato che un successivo accordo (su cui si attende il decreto) concede ai Comuni di poter alzare le aliquote TASI di un’ulteriore percentuale tra 0,1% e 0,8%.

 

Quanto si paga sulla prima casa?

L’IMU prima casa, ora denominata TASI, potrà variare da 0 a 0,33% a seconda delledetrazioni comunali, nella precedente normativa fisse a 200 euro + 50 euro per ogni figlio. Esiste il rischio che i proprietari di prime case di modesto valore, prima esenti per effetto delle detrazioni, vengano penalizzati.

 

E sugli altri immobili?

Per effetto della discrezionalità lasciata ai Comuni, l’aliquota potrebbe salire fino all’1,14%. Secondo le stime, per una PMI significa un aggravio sul 2013 fino a 769 euro, che si ottiene applicando all’IMU media versata nel 2012 le diverse ipotesi di aliquota TASI (massimo 2,07% per mille).

 

Come si paga?

La Legge di Stabilità prevede che le modalità vadano stabilite da apposito decreto del ministero dell’Economia (in arrivo), assicurando massima semplificazione e prevedendo modelli di pagamento preventivamente compilati dagli enti impositori. Le anticipazioni sul decreto in arrivo, però, rivelano la discrezionalità lasciata ai Comuni di decidere se inviare o meno i bollettini prestampati: «il Comune può richiedere a Poste italiane l’integrazione dei bollettini prestampando l’importo del tributo». Senza bollettibo precompilato, in base alla Legge di Stabilità, si può pagare con bollettino postale o conmodello F24, esattamente come per la vecchia IMU.

 

Come si calcolano IMU e TASI?

TASI prima casa. Sarebbe il caso più semplice dal punto di vista del calcolo, perché al contribuente basterebbe (si fa per dire) controllare l’aliquota del proprio Comune ed effettuare il calcolo. A quel punto, sceglierebbe se effettuare il versamento attraverso bollettino postale o modello F24. TASI altri immobili: si rischia un caos, perchè il contribuente deve sommarla all’IMU, confrontando le aliquote, con il rischio di pagare le due imposte persino separatamente, con scadenze diverse.

 

Mini IMU

Ricordiamo che c’è ancora tempo per il ravvedimento operoso dei contribuenti che non hanno pagato entro la scadenza del 24 gennaio la mini IMU, ovvero il conguaglio sull’Imposta IMU 2013 abolita per le prime case. Scaduti i 14 giorni del ravvedimento sprint, fino al 24 febbraio c’è tempo per il ravvedimento breve, con una maggiorazione pari al 3%, più gli interessi. Poi, fino al 30 giugno 2014 (termine per la dichirazione IMU), si potrà effettuare il ravvedimento lungo, con maggiorazione del 3,75% più gli interessi.

 

perizie immobiliari

VALUTAZIONI CERTIFICATE

a partire da 110 €

 

DATACENTER QUOTAZIONI IMMOBILIARI

 

Sportello Telematico

Visure e Dati Immobiliari on line

 

PLANIMETRIE CATASTALI

19,80 €

 

ELAB. & ESTRATTI MAPPA

a partire da 19,80 €

 

VISURE CATASTALI

a partire da 9,80 €

 

VISURE IPOTECARIE

a partire da 29,80 €

 

VISURE PROTESTI

a partire da 9,80 €

 

VISURE CAMERALI

a partire da 14,80 €

 

REGISTRAZIONI CONTRATTI

locazione 45,00€

 

DISDETTE CONTRATTI

locazione 35,00€

Valutometri & Utility

Calcola il valore immobiliare preciso

VALORE DI VENDITA
! Solo per operatori registrati

VALORE DI AFFITTO
! Solo per operatori registrati

 

VALORE NUDA PROPRIETA'
(Calcolatore & tabelle)

 

 

TABELLE CATEG. CATASTALI
(Tutte le tipologie)

 

 

COME VALUTARE UN IMMOBILE
Come si misurano gli immobili
Come calcolare la superfice commerciale
Come calcolare il valore delle Abitazioni
Come calcolare il valore di Uffici Locali e Negozi
[ Vedi tutto ]
COME VENDERE AL MEGLIO
Diritti e doveri del venditore
Documentazione necessaria alla vendita
Come rintracciare un atto notarile ed averne copia
Il certificato di agibilità (o abitabilità)
[ Vedi tutto ]
NORME & TRIBUTI IMMOBILIARI
Tabella Categorie Catastali
Le imposte per l' Acquisto
Come si calcola il valore catastale degli immobili
Il prezzo in atto - Il sistema prezzo-valore
[ Vedi tutto ]
GUIDA ALL'ACQUISTO SICURO
Imposte sull'acquisto
Diritti e obblighi dell'acquirente
Le principali Verifiche preliminari
Preliminare Trascrizione e Costi
[ Vedi tutto ]
GUIDA PRATICA ALLA LOCAZIONE
Le 5 tipologie di contratti di locazione residenziali
Nullità dei contratti di locazione
Le tasse sui redditi da locazione
Il regime della “cedolare secca”
[ Vedi tutto ]
SUCCESSIONI & DONAZIONI IMMOBILIARI
Ripartizione delle quote ereditarie
La scelta tra donazione e testamento
Testamento contenuti e requisiti
Le caratteristiche della donazione
[ Vedi tutto ]